Statuto Aziendale

Principali articoli dello Statuto

Art. 1 – Denominazione
1. E’ costituita la Società per azioni denominata “Mobilità e Trasporti Molfetta S.p.a.”, o in forma abbreviata “M.T.M. Spa”, con o senza interpunzioni o vincoli di rappresentazione grafica a seguito di scissione del ramo aziendale trasporto urbano dell’Azienda Servizi Municipalizzati di Molfetta.

Art. 4 – Oggetto
1. La società ha come oggetto:

a) trasporto pubblico e privato di persone e di merci, in proprio e per conto terzi con qualsiasi mezzo effettuato, ed attività connesse alla mobilità;

b) progettazione, costruzione, gestione infrastrutture per il trasporto;

c) progettazione, costruzione, gestione e vigilanza di parcheggi sia in struttura che su strada;

d) rimozione, custodia, bloccaggio autoveicoli;

e) servizi coordinati all’assistenza e alla mobilità individuale e collettiva, alla gestione dell’informazione degli automobilisti, dei clienti del trasporto e di tutti gli altri utenti della strada, nonché alla gestione della vigilanza lungo le corsie e le zone riservate al trasporto pubblico;

f) progettazione, costruzione e gestione di impianti tecnologici finalizzati al traffico;

g) progettazione, costruzione e gestione di infrastrutture e servizi di interesse turistico e culturale;

h) promozione, progettazione, costruzione, coordinamento tecnico e finanziario di altri servizi ausiliari e/o affini a quelli innanzi indicati.

i) compimento di tutte le attività necessarie o utili per il conseguimento degli scopi sociali fra cui operazioni immobiliari, mobiliari, industriali, commerciali e finanziarie, ivi compresa la concessione di garanzie reali e/o personali, rilasciate nell’interesse della società, per obbligazioni sia proprie che di terzi, con tassativa esclusione delle sollecitazioni al pubblico risparmio ai sensi della legge n. 216 del 7.6.1974 e successive modificazioni ed integrazioni, dell’esercizio nei confronti del pubblico dell’attività di cui alla legge n.197 del 5.7.1991 e successive modificazioni ed integrazioni, delle attività di cui alla legge n. 1 del 2.1.1991 e successive modificazioni ed integrazioni e di quelle dai DD.LLgs. n. 385/1993 e 58/1998 e successive modificazioni;

j) esercizio di tutte le attività sopra descritte in via diretta o attraverso partecipazioni ed interessenze in altre imprese e società, italiane ed estere, aventi oggetto analogo, affine o complementare al proprio.

La società potrà inoltre:

  • fornire consulenza e assistenza tecnica ed amministrativa ad imprese, aziende, società, enti operanti in settori simili o collegati al proprio;
  • assumere contratti anche con altri soggetti per l’esercizio delle attività previste nel proprio oggetto sociale;
  • provvedere, anche in collaborazione con altri soggetti, a studi, iniziative, ricerche al fine di promuovere e migliorare le conoscenze e le tecnologie nei settori indicati;
  • esercitare qualsiasi attività o servizio connesso, ausiliario, strumentale, accessorio o complementare alle attività di cui sopra;
  • gestire, senza limiti territoriali, le attività di cui innanzi direttamente, in concessione, in appalto o in qualsiasi altra forma consentita dalla legge;
  • nel rispetto dell’art. 2361 c.c., promuovere la costituzione o assumere sia direttamente che indirettamente interessenze, quote o partecipazioni in altre società, consorzi ed enti aventi oggetto analogo, affine, strumentale o comunque connesso al proprio;
  • compiere tutte le operazioni di carattere tecnico, commerciale, industriale, mobiliare, immobiliare e finanziario, compreso il project financing, ritenute necessarie ed utili per il raggiungimento degli scopi sociali;
  • avvalersi di tutti i benefici e le agevolazioni finanziarie, contributive e fiscali a sostegno del trasporto pubblico o del settore in cui opererà nonché dell’economia del mezzogiorno, previste dalle leggi regionali, nazionali e comunitarie vigenti o che potranno essere emanate.